Al incontro di Eto’o

La squadra di calcio della Fondazione Betlemme accoglie con grande gioia il grande giocatore camerunense ETO’O al suo arrivo all’aeroporto di Salak. Le squadre presenti erano tantissime ma noi, grazie a conoscenze, siamo riusciti ad avere una buona posizione e potergli dare una statuina prodotta nella fondazione. Lui si è commosso quando ha visto che il dono era presentato da un giovane in triciclo. Nel pullman nel viaggio di ritorno grande gioia di tutti ma…… la sorpresa non è finita qui…

Il presidente della Lega, tramite un nostro impiegato Gabriele, conosce la fondazione e alla sua richiesta ci ha concesso a casa sua un incontro privato con ETO’O.  Prendiamo dei orfani a caso e saranno loro a rappresentare tutti gli altri bimbi che sono a casa. ETO’O ci ascolta, ascolta le difficoltà della Fondazione e promette che presto ritornerà a Maroua e passerà qualche ora alla fondazione.

Tutti speriamo che questo incontro si realizzi e nel più breve tempo possibile. Possiamo dire che tanti sogni si avverano e di questo diciamo grazie alle persone che ogni giorno condividono la nostra vita.

2021-02-03T12:06:27+00:00