Loading...
ACCOGLIENZA2018-12-28T00:52:04+00:00

Project Description

Dare ai bambini presente e futuro

La crèche e i saré sono il cuore pulsante della nostra fondazione. È infatti dal desiderio di garantire vita e futuro ai bambini che nel 1998 è nato il centro di accoglienza a Mouda, anche grazie all’aiuto di alcune famiglie volenterose che non hanno avuto paura di rimboccarsi le maniche e mettere il loro tempo a disposizione dei più piccoli.

Da allora, nel nostro avanzare quotidiano non dimentichiamo mai che ogni bambino ha dei diritti: il diritto di venire al mondo, il diritto all’affetto e alle cure, il diritto di avere un nome, il diritto alla salute, il diritto di giocare, di andare a scuola, il diritto di essere attore del progresso, semplicemente il diritto di esistere.

Accogliere, nutrire il corpo e lo spirito, curare e promuovere lo sviluppo delle persone socialmente vulnerabili, ecco alcuni degli obiettivi sui quali si fonda il dinamismo del Centro di Accoglienza della Fondation Bethléem di Mouda.

Tutti i grandi sono stati bambini una volta, ma pochi di essi se ne ricordano.

Servizio di assistenza sociale

Il Servizio Sociale della Fondation Bethléem di Mouda è un servizio polivalente collegato all’insieme delle attività socio-assistenziali e formative realizzate dalla Fondation, volte nel loro complesso alla salvaguardia dei diritti e all’integrazione sociale delle persone in difficoltà.

Nel suo lavoro quotidiano l’ufficio si occupa di valorizzazione dei diritti della persona umana, tutela del minore e del rapporto famigliare, promozione dell’immagine della struttura.

COSA FA

  • accoglienza e orientamento

  • sostegno psicosociale
  • promozione e protezione dei diritti delle persone indigenti
  • amministrazione
  • rappresentanza e promozione

La crèche

La crèche (“crèsc” – nido in Italiano) è l’unità di accoglienza rivolta ai bambini dai 0 ai 30 mesi, orfani di mamma e figli di donne malate o deboli mentali.

Al fine di proporre un luogo accogliente e rispettoso, la Crèche è strutturata in ambienti distinti dove inserire i bambini in funzione al loro percorso evolutivo così da poter rispondere con maggiore prontezza ed attenzione alle particolari esigenze derivate dalla loro storia e dalle loro condizioni di salute.

Il personale, presente 24h24, si occupa dei piccoli ospiti a livello nutrizionale, sanitario e assistenziale, cercando di responsabilizzare le famiglie, richiedendo visite periodiche e la partecipazione, anche minima, alle spese di accoglienza.

COMING SOON

I saré

I Saré (casa in lingua locale) propongono un servizio integrale di sostegno alle persone in difficoltà, trasversale inoltre all’attività del CESDA (Centro di educazione per bambini sordi) e del Centro di rieducazione e riabilitazione.

L’unità ha una capacità di accoglienza di circa 260 posti letto e può essere considerata un convitto per bambini e giovani studenti, una casa per bambini orfani e donne abbandonate e, infine, un ricovero per adulti e bambini in terapia riabilitativa.

L’organizzazione interna prevede la divisione in settori di accoglienza separati per adulti e minori, dove i bambini sono sono affidati alle cure di educatori e sono suddivisi in base all’età e alla tipologia di handicap. L’obiettivo generale consiste nell’educare e responsabilizzare cercando di fornire a tutti gli strumenti indispensabili ad una futura integrazione e riuscita sociale.

COMING SOON

C’è sempre un giorno da festeggiare!

2 OTTOBRE FESTA DELLA SOLIDARIETÀ
0
0
0
0
giorni
0
0
ore
0
0
min
0
0
sec

Il 2 ottobre, festa degli angeli custodi, è il giorno che abbiamo scelto per festeggiare ogni anno l’anniversario della nostra apertura

Dal settembre 2014 questa data è stata proclamata giornata annuale della solidarietà del personale. In occasione della festa i dipendenti  contribuiscono alle necessità della Fondation Bethléem con doni in natura o in denaro.